Il lago – Yasunari Kawabata

Ginpei aveva inseguito quella donna perché qualcosa in lei l’aveva indotto a farlo. Era un’abitante del suo stesso mondo magico. Ginpei con la sua esperienza l’aveva intuito. Nel momento in cui ebbe la certezza che Miyako Mizuki apparteneva alla sua stessa specie, provò una sorta di estasi e gli dispiacque di non aver annotato il suo indirizzo. Mentre era inseguita Miyako aveva avuto di certo paura, ma forse, pur senza averne coscienza, doveva aver provato anche un acuto piacere. Come sarebbe possibile nell’essere umano il piacere di chi agisce se non esistesse quello di chi subisce?

pag. 19

9788823511347_0_0_1591_80

TITOLO: Il Lago

AUTORE: Yusunari Kawabata

TRADUTTORE: Lydia Origlia

EDITORE: Ugo Guanda Editore

PAGINE: 126

PREZZO: 7,00€

Nel Giappone del dopoguerra, alle prese con le macerie che il conflitto ha lasciato dietro di sé, Ginpei Momoi è forse un uomo come tanti altri, messo in ginocchio dalla rovina morale del suo stesso paese. Ma la sua nevrosi non è solo quella di un paese sconfitto e brutalizzato: c’è in lui un mistero più profondo, che ha origine nel lago della sua infanzia, in cui è affogato suo padre e da cui sono partite tutte le sue angosce. Con una scrittura densa e avvolgente, mai accontentandosi di un semplice e superficiale realismo, Kawabata ci guida alla ricerca del segreto di un uomo afflitto e fallito, costruendo un lungo e sofferto percorso di autoanalisi, in cui al lago della realtà e della geografia si sostituisce lentamente un lago più simbolico.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...