Cambiamenti – Mo Yan

Asian Author For the Around The World Reading Challenge

” In verità, per la mia scuola io provavo un attaccmento profondo, e al nostro maestro Liu Bocca Larga riservavo un sentimento ancor più speciale. Perché anch’io avevo la bocca enorme. Ho scritto un racconto intitolato Bocca larga e il bambino della storia l’ho modellato su di me. Io e il maestro eravamo compagni di sventura e tra noi sarebbe dovuto esserci un rapporto di stima reciproca o, per lo meno, il senso che quel mal comune era un mezzo gaudio. Lui era l’ultima persona al mondo a cui avrei affibbito un nomignolo. Una logica per me evidente, ma che al maestro sfuggiva del tutto. Quel giorno mi prese per i capelli e mi trascinò fino nel suo ufficio, un calcio mi scaraventò a terra e la prica cosa che disse fu “Tu… tu… il corvo che si fa beffe del maiale perché è nero! Fai un pisciata e specchiatici dentro, così vedrai la tua boccuccia di ciliegia!”

Avrei voluto spiegarmi ma lui non me ne diede modo, e così Mo Bocca Larga, il bravo bambino che sentiva di avere una grande affinità con il maestro Liu, fu cacciato da scuola. A dimostrazione del fatto che sono un essere abietto, anche dopo che il maestro aveva dato l’annuncio ufficiale della mia espulsione davanti all’assemblea degli insegnati e degli studenti riuniti, io continuai ad amare la mia scuola come prima e ogni giorno, con il mio vecchio zaino in spalla, trovavo il modo di scivolare oltre il cancello.”

pag. 9

TITOLO: Cambiamenti Cambiamenti

AUTORE: Mo Yan

TRADUTTORE: Patrizia Liberati

EDITORE: Nottetempo

PAGINE: 112

COSTO: 12€

Chi era Mo Yan prima di raggiungere fama internazionale con Sorgo rosso? Nel suo ricordo e nelle parole di questo racconto, un bambino cacciato da scuola alla fine degli anni ’60, individuato come responsabile di ogni brutto tiro giocato nel piccolo paese ai margini della campagna cinese in cui è cresciuto. Poi, un adolescente e un operaio al cotonificio di zona che spende tutto ciò che guadagna in guanti bianchi come i divi del cinema e che, per affrancarsi dal ceto di contadino, entra nell’esercito, finendo in una sperduta unità a  coltivare i campi e a sognare di morire nella Guerra del Vietnam. Trent’anni di storia cinese, trent’anni di transizione raccontati attraverso i cambiamenti epocali di vite minute, con il tono aperto di una confessione tra amici.

 

 

Annunci

One thought on “Cambiamenti – Mo Yan

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...