Né di Eva né di Adamo – Amélie Nothomb

A Novembre, arrivò sugli schermi giapponesi il film Le Relazioni Pericolose dell’inglese Stephen Frears. L’adattamento di uno dei miei romanzi preferiti da parte di uno dei miei registi preferiti aveva di che attrarmi. Rinri non aveva letto il libro e non sapeva di cosa si trattasse. La sera della prima, la sala era strapiena. Il pubblico di Tokyo, che aveva sentito spesso sbellicarsi dalle risate durante i film violenti, restò paralizzato dall’orrore davanti alla marchesa de Merteuil. Quanto a me, dall’inizio alla fine, esultai al punto che mi fu difficilissimo reprimere grida estatiche. Era troppo bello.

Mentre uscivo dalla sala al culmine dell’entusiasmo, mi accorso che Rinri piangeva. Lo interrogai con lo sguardo.

– Quella povera donna… Quella povera donna… – ripeteva, sighiozzando.

– Quale? –

– Quella buona. –

Capii cosa era successo. Rinri aveva guardato tutto il film identificandosi con Madame de Tourvel.

pag. 107

TITOLO: Né di Eva né di AdamoNé-di-Eva-né-di-Adamo

AUTORE: Amélie Nothomb

TRADUTTORE: Monica Capuani

EDITORE: Voland

PAGINE: 160

COSTO: 13 €

Amélie torna in Giappone ma abbandona i tragicomici panni di impiegata nella multinazionale Yumimoto, vicenda narrata in Stupore e Tremori, e si concentra sulle peripezie sentimentali di quel periodo. Rinri è il suo fidanzato giapponese, bello e ricco, li lega un amore bizzarro ma non privo di poesia, raccontato con il solito umorismo, affondando lo sguardo chirurgico che le è proprio nell’incandescente universo dell’amore. Ma l’emozione più grande e la relazione più forte è ancora una volta quella che lega l’autrice al paese in cui è nata, e dove ha trascorso gli anni mitici dell’infanzia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...